Archivio tag: condizionatori d’aria

La convenienza dei condizionatori d’aria

I condizionatori d’aria sono entrati prepotentemente nelle nostre case. E’ l’elettrodomestico, insieme al televisore a schermo piatto, che più è cresciuto nelle vendite negli ultimi 5 anni. Sembra infatti che in estate non si possa più vivere senza aria condizionata, ecco che sulle facciate delle case sono apparsi quegli orribili motori a corredo degli split interni.
I condizionatori infatti per funzionare hanno bisogno del motore esterno. Esistono dei modelli senza unità esterna ma si tratta di palliativi. Il motore infatti da qualche parte deve stare, se non è fuori, sarà all’ interno del monoblocco che teniamo in casa. Un’alternativa in ogni caso valida per chi , per motivi estetici o condominiali, non può installarlo all’ aperto.
Un’altra alternativa è rappresentata dai condizionatori portatili, il più famoso è il Pinguino de Longhi. Può essere trasportato dove si vuole e non necessita di motore esterno. In questo caso pero’ abbiamo bisogno di collegare il tubo di scarico dell’ aria calda fuori dalla casa attraverso un buco sulla finestra.
I condizionatori d’aria in ogni casa sono utilizzati anche in inverno, tutti i modelli infatti lavorano in pomoa di calore. La tecnologia è andata avanti ed oggi i nuovi modelli in classe a+++ consumano veramente poco, tanto da diventare delle vere e proprie alternative ai classici termosifoni a gas. Un condizionatore 12000 BTU inverter utile per scaldare fino a 40 mq può consumare a regime solo 400 watt l’ora. Calcolando un costo medio di 20 centesimi per kilowatt ora, se lo teniamo acceso 10 ore al giorno possiamo spendere appena 80 centesimi di euro. Veramente poco rispetto al gas.
I condizionatori in pompa di calore inoltre possono beneficiare anche delle tariffe D1 più convenienti del 30% rispetto a quelle normali, in questo caso pero’ devono rappresentare l’unica fonte di riscaldamento della casa, vedi regolamento.