Archivio tag: Gheddafi

Missili e bombe sulla Libia

Iniziato già da ieri il lancio di missili e gli attacchi da parte dei caccia sulla Libia. Pesanti minacce sono arrivate ieri sera dal discorso del leader libico Gheddafi

 “Tutta la nostra gente è armata, vi distruggeremo. Farete la fine di Hitler e Mussolini”. E ancora: “L’Italia ci ha tradito, come Francia, Gb e Usa”.

Come tutti noi ormai ben sappiamo dopo il termine del vertice di Parigi, è partita l’operazione Odyssey Dawn: forze principalmente francesi e americane (con missili lanciati da navi esottomarini) hanno innanzitutto messo fuori uso le difese aeree e un buon nemero di mezzi corazzati

Il  Pentagono ha riferito che sono stati lanciati 110 missili cruise . Questa oramai è la strategia consolidata delle forze armate statunitensi, l’Iraq ha fatto scuola. Prima di ogni cosa infatti viene in qualche modo “bonificata l’area” con lancio di missili cruise evitando così qualsiasi perdita umana (almeno da parte statunitense) ed avendo una buona precisione nel colpire il bersaglio.

Il comandante Usa Mullen ga riferito che la No-fly zone è oramai funzionante. Uno strano atteggiamento si è avuto dalla Lega araba che inizialmente aveva appoggiato l’operazione e che ora dice, schierandosi contro i raid: “Non era quello che volevamo”.


Crisi libica: quando Gheddafi ci lanciò un missile a Lampedusa

Mentre nella crisi libica si rincorrono voci di imminenti azioni dei caccia della Nato sui cieli libici vogliamo ricorda questo episodio di ben 25 anni fa. Forse non tutti sanno che l’Italia è stata attaccata da Gheddafi in quella data. Esattamente il   15 aprile 1986 ci fu attacco missilistico libico contro Lampedusa. Per fortuna non ebbe successo e cadde nelle acque antistanti l’isola senza causare alcun danno ma chiaramente  segnò una grave crisi diplomatica tra Italia e Libia.

Ad essere lanciati contro il territorio italiano furono due missili Scud in dotazione alle forze armate libiche, che avrebbero dovuto colpire un’installazione militare LORAN statunitense situata sull’isola di Lampedusa come ritorsione per il bombardamento della Libia da parte degli Stati Uniti nell’operazione “El Dorado Canyon”.