Caralluma Fimbriata: test dimostrano efficacia come dimagrante

 

Sono stati resi noti i dati su una ricerca americana effettuata sull’estratto della Caralluma Fimbriata, un cactus che cresce in India, che pare avere delle proprietà anoressizzanti e antiossidante.
La Caralluma Fimbriata è stata già testa clinicamente in India diverse volte. Le ricerche più note sono state portate avanti dall’azienda  Intox Pvt. Ltd e dall’università di Bangalore St. John’s Medical College. Entrambi gli studi hanno dimostrato che gli integratori a base di Caralluma Fimbriata fanno perdere peso. Oltre il 70% dei pazienti che hanno usato la Caralluma Fimbriata hanno perso oltre i 10 chili (pazienti obesi).
La ricerca che fa più rumore però arriva dall’America. La Western Geriatric Research Institute, in Los Angeles, California, ha testato la Caralluma Fimbriata su 19 pazienti in sovrappeso (26 in totale di cui 7 sotto placebo). I risultati sono stati davvero importanti: L’83 % dei pazienti che assumevano l’integratore di Caralluma Fimbirata hanno perso peso e il 61% di questi hanno perso oltre i 10 KG.
La caralluma fimbirata ha una proprietà davvero particolare, che è quella anoressizzante. In poche parole riduce la sensazione di fame, portando chi la usa a mangiare meno.
Tra gli integratori più famosi citiamo Caralluma 500 e Caralluma Burn. Caralluma 500 è prodotta da una nota azienda della Nuova Zelanda, famosa per i suoi prodotti fitoterapici naturali per il benessere.
Maggiori informazioni sulla Caralluma 500 si possono trovare direttamente sul sito del produttore www.caralluma500.com/it   . L’azienda vende anche online in Italia, e spedisce gratuitamente.
Consultate il vostro medico e fatevi consigliare al meglio.

Comments

comments